PERCORSO DI CONOSCENZA DEI TAROCCHI:

"UN CAMMINO VERSO L’ANIMA” 

Stage di 2 giorni (tenuto da Patricia Galli)

Il mio avvicinamento al meraviglioso mondo dei Tarocchi di Marsiglia è stato grazie a Marco Ghirardi (allievo di A. Jodorowsky, P. Camoin e A. Bertoli) e da chi ho imparato quest’Arte Sacra.

Il corso è volto a conoscere i significati di ogni carta dei Tarocchi e ad apprendere le loro modalità di relazione, uno strumento in grado di fare luce sulla nostra realtà e su quella degli altri, uno sviluppo dell’immaginazione che permette di conoscere e di conoscerci a fondo.  

Gli Arcani Maggiori costituiscono un linguaggio dove al posto delle lettere e parole ci sono disegni e colori e
ognuno può imparare ad usare la lingua dei Tarocchi

Da un canto c’è il lavoro di memorizzazione dei significati e simbologia attribuite dai grandi maestri,
dall’altro i Tarocchi vanno VISSUTTI uno a uno.

È indispensabile studiare ogni carta in modo di respingere ogni intellettualismo e diventare UNO con il Tarocco, allora possiamo dire che conosciamo l’Arte Sacra dei Tarocchi.  

Il Tarocco ci permette di metterci in contatto con qualcosa di nascosto in noi e che abbiamo dimenticato, fa luce nell’ombra.

Il Tarologo che legge le carte deve superare la sua visione personale per arricchirla e non cadere nell’errore di credere che ciò che il simbolo rappresenta è ciò che si VEDE.

La facoltà dei Tarocchi è quella di poterli leggere agli altri e a noi stessi e non solo, si possono leggere ad istituzioni, oggetti, a persone assenti o a personaggi del passato!

“Se un Arcano è una lettere, se due sono una sillaba, tre formano già una parola. Più di tre possono costituire una frase!” Alejandro Jodorowsky.

“I maghi e i cartomanti, cosi come i new age e i millantatori dello “spirito”, praticano un Tarocco che è pura cialtroneria “ … “quando si predice il futuro a una persona, qualunque sia il mezzo che viene utilizzato, si pratica un “esercizio di potere” che nulla a che fare con la comunicazione tra esseri umani e con l’amore che sempre dovrebbe accompagnare questa relazione”. Antonio Bertoli.

“Fondamentale sarà la pratica continua e lo studio di ogni singola carta respingendo ogni intellettualismo. Leggendo le carte dovete superare la vostra visione personale e, per quanto possibile diventare “invisibili”. Marco Ghirardi.

INSEGNANTE: Patricia Galli
Mob: 3421328247