È Primavera... Risvegliati Fegato!

È Primavera e Madre Terra si risveglia e ci fa meravigliosi ed innumerevoli doni.

Nelle epoche passate, in cui l’uomo aveva ancora la capacità di sentire la voce della Terra ed ascoltarla, questo era il periodo in cui si raccoglievano dai campi incolti le numerose d’erbe spontanee cariche di energia. 

Innumerevoli sono i benefici di oltre 250.000 specie botaniche che vivono sulla Terra e di cui conosciamo soltanto il 15% e che attualmente noi, per ignoranza, cataloghiamo come "erbacce". 

Tornando alle nostre origini, tornando alla fonte, ci renderemo conto che non sono "erbacce" ma il "cibo degli dei".

I vegetali, a differenza di tutti gli esseri viventi che appartengono al regno animale, sono autotrofi in pratica si "autonutrono": basta che dispongano d’acqua, sostanze minerali, ossigeno, anidride carbonica e luce solare come fonte di energia, perché possano sopravvivere e perfino prosperare, senza dipendere in alcun modo da altri organismi.

Introdurre nell’alimentazione le piante spontanee porta benefici, sia per l’uomo sia per Madre Terra:

  • non hanno costo monetario;
  • non sono manipolate geneticamente, come succede invece per molti ortaggi coltivati in un agricoltura che guarda solo al profitto;
  • sono alla portata di tutti;
  • ci riavvicinano a Madre Terra.

La Natura ci richiama a sè, c’invita a riscoprire questo cibo "primitivo" offrendoci in questo periodo 3 piante facilmente riconoscibili anche a chi ha poca dimestichezza con il regno vegetale: il tarassaco, l’ortica e la primula.

IL TARASSACO

Tarassaco o Dente di Leone è il fiore giallo dei prati, di Lui s’utilizzano foglie, radici e i fiori; ha proprietà diuretiche, lassative e depurative.

La sua azione caratteristica è stimolare fegato e la cistifellea e viene consigliato nei disturbi epato-biliari e nei disturbi renali.

Il Tarassaco può essere gustato in molti modi:

  • l'insalata cruda delle foglie appena spuntate mantiene inalterate tutte le proprietà;
  • le foglie piu grandi appena scottate e condite con olio e limone;
  • in minestre con altre erbe (ortica, primule, cipolle e qualche verdura, per es zucchine);
  • in frittate, tritato con altre erbe (ortica, mentuccia, melissa, primula);
  • A stagione avanzata i fiori gialli possono venire utilizzati per fare una marmellata disintossicante che manterrà sempre un gusto leggermente amarognolo.

 

L’ORTICA

Ecco la regina di questo periodo!

L’ortica è senz’altro la più nota tra le erbe spontanee, s’utilizzano le radici, le foglie, gli steli ed anche i semi, pochi sanno che in Lei sono racchiuse preziose proprietà terapeutiche.

Rudolf Steiner diceva che l’ortica "mette in ordine il terreno" quindi viene solo dove c’è

bisogno di mettere ordine ed, una volta compiuto il suo dovere, se ne va.

Quindi si può utilizzare anche per mettere ordine nel proprio corpo.

È infatti un ottimo depurativo del fegato che si utilizza soprattutto in primavera quando le sue foglie appena spuntate sono al massimo della loro potenza.

Hanno infatti tutta la forza della primavera, della terra che si risveglia.

Questo è infatti il momento migliore per raccoglierla.

Consiglio di raccogliere grandi quantità se ci si trova in queste condizioni e poi conservarla nel congelatore in sacchettini di modo da poterla usare per tante preparazioni.

Utile per la depurazione del fegato anche in autunno.

Se non siamo riusciti a raccoglierla in primavera possiamo raccoglierla anche in autunno.

La sua forza sarà diversa.

In primavera la forza della terra è espansiva, va verso l’esterno e quindi 
l’ortica raccolta in primavera avrà una forza espansiva.

Aiuterà il nostro fegato a ripulirsi, mette ordine e così anche il fegato che è la nostra forza avrà l’energia per iniziare la stagione solare, estiva, del movimento, della creazione.

In autunno la forza della terra è verso l’interno, l’ortica aiuterà il fegato a ripulirsi e rafforzare la nostra capacità di sviluppare la volontà interiormente per poi espanderci in primavera.

Porta via le tossine e ci regala in cambio tanti elementi vitale e benefici è ricca delle vitamine A, C ed E , vitamine del gruppo B (B2,B5 e acido folico).

Molti minerali quali magnesio, fosforo, potassio, calcio, silicio e la combinazione calcio e vitamina C aiutano il corpo ad assorbire il ferro.

L’ortica aiuta ad abbassare la glicemia e la pressione, cura l’anemia e nei casi di flusso mestruale eccessivo, inoltre ha un elevato contenuto di proteine che la rendono, come la soia, una valida sostituta della carne.

E alcuni oligoelementi come rame e zinco.

Contiene inoltre tanta clorofilla che ha azione rigenerante.

Molteplici sono i modi per consumarla e la ricetta, qui di seguito riportata, ho scoperto era molto comune nella civiltà contadina del passato.

Il massimo è nei giorni in cui la luna si trova nel segno del leone, dopo una notte di pioggia o dopo la rugiada del mattino. In queste condizioni la sua forza è al massimo.

Si consiglia di assumere 3-4 g di zeolite al giorno mezz’ora prima dei pasti per un periodo di 20 giorni. Ha un forte potere assorbente quindi se ne sconsiglia l’utilizzo per lunghi periodi per evitare fenomeni di stitichezza.

Bentonite

La bentonite è il nome commerciale di una serie di argille naturali caratterizzate dalla capacità di assorbire l'acqua.

Favorisce l'allontanamento di sostanze potenzialmente pericolose per l'organismo attraverso un sistema chiamato “chelazione”: cattura le tossine.
Riduce i radicali liberi in eccesso responsabili dell'insorgenza di molte malattie come tumori ed invecchiamento precoce. 
Possiede proprietà assorbenti: può essere utilizzata anche per migliorare i sintomi di meteorismo (pancia gonfia), flatulenza favorendo la digestione.

 ZUPPA DI ORTICHE 

  • 300 grammi di cime d’ortica
  • 1 tazza di lenticchie di montagna
  • 2 patate
  • 1 cipolla
  • 2 foglie d’alloro
  • 1 litro d’acqua
  • alcune fette di pane raffermo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale.

Lasciare a mollo per almeno 8 ore le lenticchie in una ciotola colma d’acqua.

Pelate e sminuzzate finemente la cipolla.

Rosolate in una casseruola la cipolla in poco olio con un pizzico di sale.

Unite al soffritto le patate a dadini e poi le lenticchie scolate dell’acqua d’ammollo.

Versate nelle verdure circa un litro e mezzo d’acqua e raggiunto il bollore, fate cuocere la minestra per una quindicina di minuti a fuoco lento con l’alloro.

Infine aggiungete le foglie d’ortica. Salate. A parte abbrustolite le fette di pane.

Servite la zuppa con le fette di pane tostate, condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

 INSALATA DI ORTICA 

La foglia Leggermente scottata e condita con olio e aceto è delicatamente lassativa, spazzola

infatti le pareti intestinali e depura tutto l'apparato gastroenterico.

Contiene olio essenziale, tannini, sostanze amare, flavonoidi e fitosteroli antiossidanti e depurativi. I suoi fiori contengono il linalolo, un olio essenziale che aiuta a liberare i polmoni e i bronchi da germi e sostanze nocive assorbite durante la respirazione.

 INFUSO 

Ha azione più blanda e si prepara versando acqua bollente su foglie essicate o fresche 3 tazze al giorno.

Ha azione diuretica e depurativa, tiene pulite le vie urinarie prevenendo infezioni, elimina eccesso di a idi urici e di altre tossine, libera i sangue dalle scorie ed ha anche un effetto antireumatico ( previene le artriti).

 DECOTTO 

Ha azione drenante più decisa ed è a base di radici sminuzzate.

Cuocere x 15 minuti in 300 gr di acqua fredda un cucchiaio di radici e lasciar riposare x 10 e minuti e filtrare.

2 bicchieri al giorno.

 IN COMPRESSE 

In commercio puoi trovare l'ortica secca in compresse.

È indicata se ti serve una cura disintossicante e depurativa ad ampio spettro, è la terapia ideale

se hai avuto tante influenze nell'inverno, se hai preso medicinali, se hai mangiato troppi grassi e proteine.

2 compresse al giorno la mattina x 2 mesi.

Vedi anche la ricetta per gli gnocchi di ortica (in fondo alla pagina, nelle foto siamo noi che li prepariamo!!!!).smile

 

LA PRIMULA

Nell’antichità la Primula era chiamata “Erba dei Paralitici” per la sua azione equilibratrice del sistema nervoso e forse per lo stesso motivo veniva classificata tra le “Erbe della Luna”, capace d’assicurare sonni tranquilli e sogni veritieri a chi la portava addosso o a chi la mangiava.

Veniva anche utilizzata per aromatizzare il vino e profumare le pietanze.

La Primula è ricca di vitamina C, infatti è un ottimo rimedio contro il catarro bronchiale e tutti i sintomi influenzali, inoltre ha anche proprietà diuretiche e lassative.

Ci sono 46 tipi diversi di Primula e quella più diffusa ha i fiori giallo pallido e trova il suo habitat ideale in prossimità di fossati, rocce e soprattutto terreni boschivi.

Della Primula s’utilizzano soprattutto le foglie ed i fiori.

 INSALATE PRIMAVERILI 

Con foglie e fiorellini sminuzzati e mischiati con altri ingredienti (tarassaco o altra insalatina, sedano, carota cruda, mela cruda, noci ) per un pieno di energia vitale.

 FRITTATE 

Con fiori e foglie tritate insieme ad altre erbette (vedi sopra).

Cosa ne dice la MEDICINA TRADIZIONALE CINESE?

Secondo la Medicina tradizionale cinese, l'organo collegato alla primavera è il fegato e la primavera è dominata dall’elemento legno, che rappresenta la capacità di manifestare la propria individualità, fare progetti, prendere decisioni e risulta collegato al fegato e alla vescica biliare che, sempre secondo la tradizione orientale, “governano” i muscoli e la vista.

Ecco perché possiamo considerare la primavera un ottimo momento per depurare questo organo così importante, magari “appesantito” da un inverno in cui abbiamo ingerito troppi grassi o sostanze nocive per il corpo che appunto il fegato è stato costretto a “ripulire”.

Ricordiamo infatti che, tra le sue funzioni, c’è anche quella di disintossicare l’organismo dalle scorie metaboliche o dalle tossine introdotte tramite l’alimentazione, l’inquinamento o i farmaci, facilitandone l’espulsione.

Ecco 2 piante utili per alleggerire il fegato:

CARCIOFO (Cynara scolymus).

Ottimo in tavola e buono (per le sue proprietà, viso che ha un gusto amaro non apprezzato da tutti) anche sotto forma di infuso, decotto ed estratto.

Il carciofo non solo protegge l’organo deputato a ripulire il nostro organismo, ma ha anche qualità antibatteriche, oltre a ridurre colesterolo e glicemia.

Trovate in erboristeria le foglie cauline e non i capolini carnosi, che invece si consumano in cucina.

CARDO MARIANO (Silybum marianum).

Il cardo è una pianta che cresce in Europa meridionale (in Italia la troviamo prevalentemente nel centro-sud) ed è noto per favorire una corretta funzionalità del fegato grazie alla silimarina, sostanza in esso contenuta.

Si trova “sfuso” nelle erboristerie, nelle tisane già pronte o anche sotto forma di tintura madre.

È sconsigliato agli ipertesi per la presenza di tiramina.

 

E PER NOI CHE UTILIZZIAMO LO YOGA?

 

Aggiungere qualche pratica fisica, mentale e sottile è un'ottimo sistema per aiutare il nostro corpo in questo momento dell'anno.

Ci sentiamo stanchi? Abbiamo poca energia?

Attiviamo il chakra del fuoco, manipura.

  • In ginocchio mi siedo sui talloni
  • Inspiro e salgo con le braccia in alto e il busto eretto, sguardo in alto
  • Espiro e mi siedo sui talloni, mani dietro ai piedi
  • Inspiro e sollevo il bacino e la pancia verso l'alto mantenendo le mani a terra
  • Espiro e vengo nella posizione della foglia, braccia lungo le gambe
  • Ripeto 10 volte.
  • Mi fermo un attimo ed apprezzo il calore che si è sviluppato nella regione stomaco, fegato e pancreas. 
  • La circolazione si è attivata e quindi maggior ossigeno, maggior prana, maggior energia vitale.
  • Mi sdraio sulla schiena e porto 10 volte il ginocchio destro alla spalla destra espirando con forza dalla bocca (bastrika).
  • Ripeto 3 serie da 10 nelle quali:

    Prima Serie: mentalmente immagino di ripulire il fegato dalle tossine

    Seconda Serie: di lasciar andare le tossine dello stress

    Terza Serie: di lasciar andare dubbi e paure che inquinano il mio fegato

  • Mi fermo con braccio destro e gamba destra distesa e con la mano sinistra sul fianco destro guarisco con affermazioni positive il mio fegato (io ho coraggio, io riesco, io ce la faccio, ho fiducia in me stesso).

  • Ripeto le 3 serie con la gamba sinistra alla spalla sinistre per purificare il pancreas dai rancori, le rabbie.

  • Con il braccio sinistro disteso oltre il capo e la gamba sinistra, mano destra sul fianco sinistro ripeto affermazioni positive per la guarigione del mio pancreas (ripulisco il mio pancreas dai rancori, lascio la tale e la talatra rabbia).

    Per finire:

  • Mi sdraio comodamente ed immagino acqua di sorgente che scorre ripulendo il mio fegato ed il mio pancreas.

 

GNOCCHETTI ALLE ORTICHE (Ricetta della “Nonna” Quintilia Favre….)

 

Unire i benefici dell’ortica al sapore di una buona patata di montagna per ottenere un piatto salutare, piacevole al gusto e alla vista da condividere con buoni amici.

Raccogliere le ortiche se possibile in un luogo lontano dal traffico, in primavera quando la loro forza è al massimo: Se volete che la vostra ortica abbia tutti i suoi benefici al massimo, scegliete anche un giorno con la Luna nel segno dell Leone, subito dopo una pioggia o la mattina dopo la rugiada.

Raccogliete le ortiche con un paio di guanti e con un coltellino o forbice.

Se riuscite a fare la vostra raccolta in questa situazione, approfittatene per fare una raccolta abbondante, giunti a casa, sciaquatele e lasciatele asciugare un attimo prima di metterle in sacchettini e colarle. Le avrete per diverse preparazioni.

 

 RICETTA 

  • Fate bollire le batate con la buccia dopo averle pulite bene con una paglietta o spugnetta sotto l’acqua
  • Una volta cotte le sbuccerete facilmente con le dita senza perdere la parte sotto la buccia che è piena di vitamine
  • Schiacciate le patate con lo schiaccia patate e mischiatele con farina integrale, unendo un un uovo per 10 patate, unite le foglie di ortica appena uscite dal congelatore.
  • Prima di tirarle fuori dal sacchetto schiacciatele con le mani, si sbricioleranno diventando finissime senza fatica
  • Mischiatele con le patate e la farina amalgamando con le mani fino ad ottenere una bella palla consistente
  • Fate poi delle palline più piccole e iniziate a distenderle su un asciugamano o su un piano infarinati con un matterello, facendo delle striscioline
  • Tagliate dei pezzettini e arrotolateli con una forchetta per la forma tipica dei gnocchi
  • Fate bollire acqua abbondante ed immergeteli per un attimo in acqua bollente
  • Appena salgono in superficie toglieteli con una schiumaiola
  • Metteteli in padella in cui avevate messo olio di oliva buono e foglie di salvia e aggiungendo un pò di acqua della cottura dei gnocchi, lasciateli qualche minuto a mantecare, se volete unendo anche un pochino di parmigiano.

 

Ed infine Godetevi una bella cena in Compagnia!!!

 

Buon inizio primavera a tutti!!!

N.B: (L’articolo è stato scritto unendo conoscenze della nonna, articoli scritti da Raffaele

Morelli su Salute Naturale, conoscenze derivate da studi di mtc).

 

Laura Eynard (insegnante Yoga diplomata ISYCO, Istituto Superiore Yoga e Culture orientali) 


Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.


Le informazioni contenute in questo sito hanno esclusivamente scopo informativo e in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.
Le informazioni condivise non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

C’è un’abbondanza di siti web no-profit dedicati alla salute, al benessere del corpo e della mente i cui autori non sono medici. Sebbene le informazioni possano essere di valore, è necessario un disclaimer per ragioni legali. Non è possibile curare nessuno al di fuori del sistema medico, anche se i risultati di tale sistema possono essere discutibili.

L’autore di questo sito non è un medico anche se molto spesso negli articoli sono citati studi scientifici, argomentazioni mediche e citazioni di medici. Gli autori non si assumono la responsabilità dell’uso che i singoli utenti possono fare delle informazioni riportate nel sito.

L’autore contattato per email risponde ai quesiti che vengono posti e colui che riceve la risposta deve considerarla come espressione di personali opinioni. Tali scambi di domande e risposte non devono essere considerati come consigli medici o legali e non sono intesi a trattare, diagnosticare, prevenire o curare qualsiasi malattia

Questo sito non è ne può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se qualora violassero i copyright segnalalo e saranno rimosse.

I contenuti di questo sito web sono solo a scopo informativo e non intesi a trattare, diagnosticare, prevenire o curare qualsiasi malattia. Se credi di essere in una condizione che richiede le cure mediche, per favore rivolgiti ad uno specialista o terapista autorizzato. In questo sito sono espresse le idee degli autori e possono essere in contrasto con i corpi di conoscenza che vengono insegnati nelle università e quindi vanno considerate come opinioni. Non devono essere considerate come consiglio medico o legale. Qualunque utente applichi i dati pubblicati in questo sito lo fa sotto la sua diretta ed unica responsabilità. Questi materiali sono stati pubblicati su questo sito Internet con il solo scopo di permettere agli utenti di prenderne visione. Questo sito NON HA LEGAMI con ditte farmaceutiche, istituti di ricerca ed enti governativi ad essi collegati.

Il materiale contenuto nel presente sito è fornito a titolo semplicemente informativo. Il sito web e gli autori non si assumono alcuna responsabilità per quanto riguarda tale materiale. Le informazioni contenute nel presente sito non costituiscono pareri di tipo professionale, medico, clinico o giuridico.

Art. 21 Costituzione Italiana: Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere. “Ognuno ha diritto di esprimere e diffondere liberamente le sue opinioni con parole, scritti e immagini, e di informarsi senza impedimento da fonti accessibili a tutti.

 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni su attività, corsi, seminari, eventi dell'Associazione Sportiva Dilettantistica "Sentieri di Armonia" :-)
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo

CALENDARIO EVENTI 2018/2019

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
22
23

Prossimi Eventi 2018/2019

12
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx
Data: 12 Dicembre 2018, 09:00
Yoga "Dolce" Insegnante: Laura Eynard Tutti i Mercoledì dalle ore 09:00 alle 10:30 Lo Yoga apporta notevoli benefici a tutto l’organismo, donando giovinezza, longevità e buona salute, oltre a prevenire l’insorgere di malattie o rallentarne eventualmente il decorso.

12
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Susa
Data: 12 Dicembre 2018, 13:00
Yoga per tutti seguendo i ritmi della natura e del nostro corpo... palestra Emozione danza e Fitness in via Madonna delle Grazie 3 - Susa (TO)

12
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Susa
Data: 12 Dicembre 2018, 16:00
Il Tai Chi Chuan (o Tai Chi o Tai Ci) è un'antica arte marziale cinese basata sul concetto taoista di Ying-Yang, l'eterna alleanza degli opposti. Corsi Residenziali con Mirko Siclari, presso A.S.D. Sentieri di Armonia - Piazza Dorato Guido 5 - Oulx (TO)

13
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
Data: 13 Dicembre 2018, 16:00
Laboratorio Shiatsu 1° Modulo Insegnante: Mirko Siclari Presso: A.S.D. Sentieri di Armonia - Oulx (TO)

14
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx
Data: 14 Dicembre 2018, 18:30
Raja Yoga Insegnante: Laura Eynard Lo yoga è una scala per salire dalla terra al cielo. 8 gradini vengono osservati in un processo di crescita interiore.

15
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
Data: 15 Dicembre 2018, 09:00
Avvicinarsi alla neve con le ciaspole... Per tutti i nostri soci ed anche per chi non è ancora socio ma condivide con noi l’amore per la natura ed il benessere del corpo e della mente. Escursioni con le ciaspole nella splendida Alta Valle di Susa tutto l’inverno...

17
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx
Data: 17 Dicembre 2018, 18:30
Yoga per tutti seguendo i ritmi della natura e del nostro corpo... Con Laura Eynard Presso A.S.D. Sentieri di Armonia - Oulx (TO)

17
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
Data: 17 Dicembre 2018, 19:29
Corsi "Difesa Personale" / Kung Fu DIFESA PERSONALE Insegnante: Mirko Siclari Presso: A.S.D. Sentieri di Armonia

18
Dic
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx
Data: 18 Dicembre 2018, 09:00
Corsi Yoga dolce - Oulx (TO) - A.S.D. Sentieri di Armonia Per chi pensa di non avere più l'età! Movimenti dolci, respiro, per ritrovare il benessere...

28
Dic
B&B "PER TE"- A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx (TO)
Data: 28 Dicembre 2018, 14:00
Capodanno Yoga & Benessere 2018/2019 nelle montagne dell'Alta Valle di Susa - Piemonte - OULX (TO) Un Capodanno di profondo benessere e consapevolezza in montagna a contatto con la Natura : yoga, escursioni, alimentazione per la salute, relax, avventura, risate, crescita personale..

02
Gen
B&B "PER TE"
-
Oulx (TO)
Data: 02 Gennaio 2019, 15:00
Vacanze Yoga & Benessere - "Epifania 2019" Epifania sulla neve in montagna tra yoga, natura, attività fisica per il benessere, meditazione, pratiche di crescita personale.

05
Gen
"Villaggio Vedaguru" Kerala, INDIA
-
Karnataka
Data: 05 Gennaio 2019
Corso Ayurveda & Yoga (70 ore) INDIA- Kerala 2018/2019 I corsi sono organizzati in collaborazione con la scuola "VEDAGURU" nel parco di Wayanad, a pochi Km da Kalpetta, si svolgono dal Lunedì mattina al Venerdì pomeriggio per 2 settimane.

11
Gen
A.S.D. Sentieri di Armonia
-
Oulx
Data: 11 Gennaio 2019
Lo Yoga non dà benefici solo agli adulti ma anche e soprattutto ai bambini ed ai ragazzi che nel mondo d’oggi vivono tante situazioni stressanti sia a scuola che spesso a casa o nel mondo delle relazioni.

18
Gen
B&B "PER TE"
-
Oulx (TO)
Data: 18 Gennaio 2019, 14:00
Weekend Yoga & Luna "LA LUNA DEL LUPO" 18/19/20 Gennaio 2019

01
Feb
B&B "PER TE"
-
Oulx (TO)
Data: 01 Febbraio 2019, 14:00
Weekend "YOGA & PURIFICAZIONE” – Natural yoga. Yoga in ascolto della natura. 1/2/3 Febbraio 2019

16
Feb
B&B "PER TE"
-
Oulx (TO)
Data: 16 Febbraio 2019, 10:00
Weekend Yoga & Luna "LUNA di Febbraio o LUNA DELLA NEVE" 16/17 Febbraio 2019

16
Feb
"Villaggio Vedaguru" Kerala, INDIA
-
Karnataka
Data: 16 Febbraio 2019
Corso Ayurveda & Yoga (70 ore) INDIA - KERALA Settembre 2018 I corsi sono organizzati in collaborazione con la scuola "VEDAGURU" nel parco di Wayanad, a pochi Km da Kalpetta, si svolgono dal Lunedì mattina al Venerdì pomeriggio per 2 settimane.

16
Mar
"Villaggio Vedaguru" Kerala, INDIA
-
Karnataka
Data: 16 Marzo 2019
Corso Ayurveda & Yoga (70 ore) I corsi sono organizzati in collaborazione con la scuola "VEDAGURU" nel parco di Wayanad, a pochi Km da Kalpetta, si svolgono dal Lunedì mattina al Venerdì pomeriggio per 2 settimane.

22
Mar
B&B "PER TE"
-
Oulx (TO)
Data: 22 Marzo 2019, 14:00
Weekend Yoga & Natura "LUNA DELL'EQUINOZIO DI PRIMAVERA" 22/23/24 Marzo 2019 PIEMONTE | ALTA VALLE DI SUSA | OULX (TO)

METTITI IN "CONTATTO" con A.S.D. Sentieri di Armonia

E-MAIL 
OGGETTO 
MESSAGGIO 
Interessato a: 
Per favore inserire questo testo nel riquadro sottostante kyg Aiutaci a prevenire lo SPAM!
  Send me a copy
    

A.S.D. Sentieri di Armonia

A.S.D. "Sentieri di Armonia"
Associazione Sportiva Dilettantistica

Piazza Dorato Guido 5
Oulx (TO) - 10056  

Info & Contatti:

Laura Eynard (Presidente)
Mob: + 39. 335. 6394103

RI-Connettiamoci anche su Facebook

Vai all'inizio della pagina